Consociazione Nazionale Associazioni Infermieri

CNAI nel mondo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

La CNAI è affiliata dal 1949 al Consiglio Internazionale delle infermiere – International Council of Nurses (ICN)  e rappresenta la professione infermieristica italiana a livello internazionale. Ne segue le direttive pur mantenendo la propria indipendenza per quanto concerne l'organizzazione e l'attività in campo nazionale.

Dal 1971 è anche membro dell'European Federation of Nurses Associations (EFN)

La Consociazione aderisce all’ICN adottando il modello organizzativo della "collaborazione", che consente altresì la rappresentatività, a livello internazionale, delle Associazioni Infermieristiche Nazionali Aderenti per le specifiche questioni. (art. 4 dello statuto)

Alle infermiere e agli infermieri dei Paesi le cui Associazioni Infermieristiche Nazionali sono affiliate al ICN, e in possesso del relativo titolo abilitante alla professione infermieristica è consentito iscriversi alla CNAI (art. 2 dello statuto)

Uno degli obiettivi della CNAI è collaborare con l’ICN e con altri Organismi nazionali, sovranazionali e internazionali, che perseguono le medesime finalità (art.3 dello statuto);

Le Associazioni Infermieristiche Nazionali, specialistiche e generaliste, possono aderire alla Consociazione se il loro Statuto, il loro Regolamento, le loro direttive ed azioni, sono in accordo con quanto previsto dallo Statuto della Consociazione e dallo Statuto del ICN (art.2.1 dello statuto)

La Consociazione e le nuove Associazioni Aderenti, nelle rispetto delle loro specificità ed autonomie, cooperano per realizzare attività finalizzate allo sviluppo culturale e professionale degli infermieri, sia in ambito nazionale sia internazionale, sulla base del modello organizzativo, denominato di "collaborazione" dal ICN

Secondo questo modello, nell'ambito dell’ICN, la Consociazione è l'Associazione infermieristica che rappresenta la professione infermieristica italiana, con diritto di voto nel Consiglio delle Rappresentanti Nazionali (C.R.N.).

In questa sede, nell'affrontare questioni professionali di interesse specifico per le Associazioni Aderenti, il loro contributo risulta determinante nella formulazione della posizione nazionale. A tale scopo il Presidente della Consociazione può invitare, nelle sedi internazionali, un rappresentante delle Associazioni Aderenti, in qualità di osservatore. (art.2.2 dello statuto)

A livello nazionale le Associazione Aderenti alla Consociazione possono contribuire al comune arricchimento professionale tra le altre cose mediante lo studio della documentazione messa a disposizione dal ICN

E' previsto il versamento alla Consociazione di una quota contributiva annuale, entro il primo quadrimestre, stabilita in relazione alle disposizioni dell’ICN e a quanto definito con la Consociazione stessa, stante gli obiettivi concordati (art.2.3 dello statuto)

Tra le attività del Consiglio di Amministrazione c’è anche  la nomina dei rappresentanti della Consociazione in seno agli Organismi nazionali ed internazionali e prendere atto che il rappresentante della Consociazione in seno al ICN è il Presidente art.3.4 dello statuto)